I CREDO

Realtà

Credo nella capacità di osservare la REALTA’  utilizzando tutti i SENSI a nostra disposizione. I libri non bastano, i racconti nemmeno. Bisogna ANDARE FISICAMENTE nei luoghi in cui si genera valore e toccare, ascoltare, annusare, gustare, osservare: dal cliente mentre decide, in fabbrica mentre si produce; nei negozi mentre si vende; nei cda mentre si decide, solo così è possibile comprendere la realtà e migliorarla.

Soluzioni

Credo nella capacità di trovare SOLUZIONI che migliorino la condizione umana, creino benessere e felicità, garantiscano un futuro migliore ai nostri figli, educhino alla bellezza e alla convivenza pacifica.

Il successo è un participio passato, il futuro è far succedere. Il “successo” è un prodotto scaduto, figlio della logica del “problema”.  Non esistono problemi ma situazioni che possono essere migliorate. Per riuscirci occorre un flusso continuo di idee e di capacità di ascolto. Chi risolve problemi  è la stessa persona che li crea.

Cultura

Credo nella CULTURA come unico vantaggio competitivo non copiabile e come capacità di ONORARE una causa e di COLTIVARE soluzioni: culto e practice. Un’attività non può esistere senza l’altra. Il modello di cultura a cui mi ispiro è la MUSICA, l’arte in grado di produrre energia, valore e ricchezza, clienti, fans, dal suono, la materia prima più povera e democratica che ci sia data.  La musica ci insegna a creare valore  attraverso l’organizzazione dei suoni, per questo dobbiamo imparare ad ascoltare e ad emettere suoni in base al nostro CREDO.